Cofinanziamento Sistemi di accumulo energia elettrica imprese Sardegna: dal 25 Maggio le domande

Stefano Patuanelli - Ministro dello Sviluppo Economico
Patuanelli per la Fase 2: soldi alle aziende ed ECOBONUS del 120% per l’edilizia
3 Maggio 2020
Ecobonus 110%: come funziona, a chi spetta e per cosa può essere utilizzato
17 Maggio 2020
Show all

Cofinanziamento Sistemi di accumulo energia elettrica imprese Sardegna: dal 25 Maggio le domande

Sistemi di accumulo energia elettrica al Litio

Sistemi di accumulo energia elettrica al Litio

Dalle ore 12:00 del 25 maggio 2020 sarà possibile inoltrare domanda per partecipare al programma “Interventi per la promozione di microreti elettriche nelle imprese della Sardegna”.

Si tratta di un programma che prevede il cofinanziamento per le micro, piccole e medie imprese sarde che intendono incrementare l’autoconsumo di energia elettrica prodotta da impianti fotovoltaici già esistenti tramite installazione un sistema di accumulo elettrochimico (ovvero tramite sistemi di batterie e di tutti i dispositivi di comando, controllo e gestione dei flussi energetici.

Gli interventi finanziabili sono destinati all’installazione di un sistema di accumulo di energia elettrica su impianti fotovoltaici esistenti, in esercizio e aventi una potenza nominale maggiore o uguale a 10 kWp.

Possono presentare domanda le micro, piccole e medie imprese di diversi settori, fra cui:

  • servizi
  • manufatturiero
  • commerciale,
  • turistico e valorizzazione del patrimonio artistico, culturale e naturalistico

Le domande potranno essere presentate secondo le modalità previste nell’avviso fino alle ore 12:00 del 31 ottobre 2020.

Per consultare tutti i documenti clicca qui

Se hai una micro, piccola e media impresa in Sardegna e vuoi incrementare l’autoconsumo del tuo impianto fotovoltaico esistente installando un sistema di accumulo energia beneficiando del cofinanziamento previsto dalla Regione Sardegna, CONTATTACI  per una consulenza e per assistenza alla predisposizione delle pratiche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

17 + 13 =